News

Berna, 23.01.2020 - Uscita del Regno Unito dall’UE (Brexit)

Il Regno Unito lascia l'UE il 31 gennaio 2020. L'accordo di uscita prevede un periodo transitorio fino al 31.12.2020 durante il quale il Regno Unito continua ad applicare il diritto dell'UE sul coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale nei confronti degli Stati dell'UE e della Svizzera. Durante questo periodo transitorio, i regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009 relativi al coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale rimangono applicabili senza modifiche nelle relazioni tra la Svizzera e il Regno Unito, e il Regno Unito è assimilato a uno Stato dell'UE.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui:


Ginevra, 23.12.2019 - Le giornate internazionali d'informazione nell’ambito previdenziale italiano e tedesco si svolgeranno a Ginevra il 4 e 5 febbraio 2020.

Degli esperti italiani dell’assicurazione sociale INPS e tedeschi della Deutsche Rentenversicherung risponderanno direttamente agli assicurati interessati ad ottenere informazioni sui propri diritti in materia di previdenza sociale.

Le consulenze, individuali e gratuite, si svolgeranno presso l’Ufficio centrale di compensazione, avenue Edmond-Vaucher 18, a Ginevra il:

Martedì 4 febbraio 2020 dalle 09h00 alle 18h00
Mercoledì 5 febbraio 2020 dalle 09h00 alle 13h00

Le persone interessate sono pregate di fissare un appuntamento telefonando al numero seguente: +41 (0)58 461 91 11.


Ginevra, 18.12.2019 – L’Ufficio centrale di compensazione a Vostra disposizione nella Vostra regione per trasmettervi informazioni

L’Ufficio centrale di compensazione propone delle consulenze individuali e gratuite a Ginevra e in diverse città europee, in collaborazione coi suoi partner esteri.

In tale occasione, degli esperti trasmettono informazioni alle persone che desiderano ottenere spiegazioni sui loro diritti nell’ambito della previdenza sociale.


Ginevra, 05.12.2019 - Adeguamento dei contributi valido dal 1º gennaio 2020

Il 19 maggio 2019 gli elettori svizzeri hanno accolto la legge federale concernente la riforma fiscale e il finanziamento dell’AVS (RFFA). Di conseguenza, il tasso contributivo AVS a partire dal 1º gennaio 2020 aumenterà di 0.3 punti percentuali ossia dal 8.4% al 8.7%. Per quanto concerne l'assicurazione facoltativa, il tasso contributivo AVS è aumentata di 0.3 punti percentuali. Il tasso contributivo passerà dal 9.8% al 10.1% (8.7% per l'AVS e 1.4% per l'AI). Il contributo minimo annuo sarà di CHF 950.


Il 31 ottobre 2019 si è svolto presso i nostri uffici di Ginevra il primo Simposio dell’Ufficio centrale di compensazione UCC.

L’evento, al quale hanno partecipato 101 invitati provenienti da 22 casse di compensazione cantonali, mirava a fare conoscere le attività dell’UCC e a promuovere la collaborazione tra gli organi esecutivi del 1° pilastro. La giornata è iniziata con una presentazione generale dell’UCC, delle sue missioni e dei volumi trattati ed è stata seguita da vari workshops durante i quali gli ospiti sono stati introdotti alle attività del UCC in modo partecipativo. Questa prima edizione è stata un grande successo grazie alla partecipazione entusiasta di tutti!

Le foto dell’evento sono pubblicate qui. Per motivi di protezione dei dati, il loro accesso è limitato ai partecipanti.


Ginevra, 14.11.2019 - la Newsletter del mese di novembre 2019 pubblicata dal Registro delle indennità per perdita di guadagno è disponibile sulle pagine seguenti del nostro sito web:


Ginevra, 11.10.2019 - Ueli Maurer visita l’Ufficio centrale di compensazione UCC a Ginevra

La direzione e i collaboratori dell’UCC hanno avuto l'onore di ricevere a Ginevra la visita del presidente della Confederazione e capo del Dipartimento federale delle finanze, Ueli Maurer.

Il capo del Dipartimento federale delle finanze, di cui l’Ufficio centrale di compensazione fa parte, si è recato a Ginevra per informarsi sulle attività degli 800 collaboratori dell'organo centrale di esecuzione per la sicurezza sociale del 1° pilastro.

Ueli Maurer è stato ricevuto dal direttore dell'UCC, Patrick Schmied. La visita si è proseguita con un incontro con l'intero Comitato Esecutivo. Il passo successivo del suo tour è stata la divisione Finanze e Registri centrali. L’attenzione si è concentrata sui Registri centrali creati e gestiti dall’UCC, nonché sul monitoraggio degli importanti flussi di tesoreria necessari per il funzionamento del sistema pensionistico AVS/AI in Svizzera, che passano attraverso l’UCC.

Il Presidente della Confederazione ha poi avuto l'opportunità di scoprire la Cassa svizzera di compensazione, che versa ogni mese oltre 900'000 rendite AVS in circa 180 paesi. Anche in questo caso, la delegazione bernese è rimasta colpita dal volume d'affari e dalla varietà delle lingue che caratterizzano questa divisione.

Ueli Maurer ha poi assistito a una presentazione dell'Ufficio AI per gli assicurati residenti all'estero, che ha riferito in particolare sui suoi sforzi nel campo della lotta contro la frode assicurativa, che costituisce una priorità strategica dell’UCC.

Durante il suo tour, Ueli Maurer salutò personalmente molti dipendenti, strinse loro la mano e si prese anche il tempo di avere qualche selfie con loro. Ha ripetutamente ringraziato i team per il lavoro che svolgono quotidianamente, il che è stato estremamente gratificante e valorizzante per i collaboratori e le collaboratrici.


Berna, 09.09.2019 - La convenzione di sicurezza sociale conclusa tra la Svizzera e il Brasile entrerà in vigore il 1° ottobre 2019.

Essa coordina i sistemi di sicurezza sociale dei due Stati contraenti per quanto riguarda la previdenza per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità e disciplina il versamento delle rendite all’estero.


Berna, 29.07.2019 - La convenzione di sicurezza sociale tra la Svizzera e il Kosovo entrerà in vigore il 1° settembre 2019.

Essa coordina i sistemi di sicurezza sociale dei due Stati contraenti per quanto riguarda la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità e disciplina in particolare il pagamento delle rendite all’estero.


Ginevra, 28.06.2019 - Informazioni importanti sul protocollo TLS

Per ottemperare alle raccomandazioni dell'UPIC (Unità di pilotaggio informatico della Confederazione), siamo tenuti ad utilizzare il protocollo TLS 1.2 per i WebServices messi a disposizione nell'ambito di UPI. Il 25 giugno alle 7 del mattino è stato attivato il protocollo TLS 1.2, le versioni precedenti di questo protocollo non erano più autorizzate.

In seguito alle difficoltà incontrate da alcuni dei nostri partner e a seguito di trattative con l'Ufficio federale dell'informatica e delle telecomunicazioni, confermiamo che la mattina del 27 giugno è stata revocata la restrizione per "Ciphers" (imposta dalla versione TLS 1.2) e ciò fino al 02.09.2019. Errori del tipo "hansdshake_failure" quando si chiama l'URL www.wupi.zas.admin.ch non devono più verificarsi.

Dopo tale data (senza possibilità di proroga), la limitazione dell'elenco delle crittografie autorizzate verrà riattivata per motivi di sicurezza. Pertanto, sarà necessario regolare le applicazioni per questa data in modo da utilizzare solo la crittografia autorizzata.


Ginevra, 15.04.219 - Importanti informazioni riguardanti l'aggiornamento dei certificati dei servizi web dell'UCC con scadenza settembre 2019 sono state pubblicate nella pagina seguente del nostro sito:

Ultima modifica 27.01.2020

Inizio pagina

https://www.zas.admin.ch/content/zas/it/home/la-cdc/actualites.html