Prima acquisizione del NAVS13

Le organizzazioni che intendono introdurre in massa il NAVS13 nel loro registro delle persone, trovano qui le istruzioni e le risorse necessarie per ottenere dall’UCC i numeri corrispondenti alle persone fisiche che figurano nei loro registri.

Due metodi possibili

A: procedura autonoma (raccomandata dall’UCC)

Utilizzo completamente autonomo dei servizi web «UPIServices» per interrogare la banca dati UPI mediante i consueti attributi identificativi (cognome, nome, data di nascita ecc.) di cui si dispone. Per ogni interrogazione, il servizio comunica il NAVS13 corrispondente alla persona individuata oppure segnala che la persona non compare nel registro UPI. Se sono stati individuate più persone, occorre decidere quale corrisponde alla persona cercata.

Per questa procedura occorre:

  • avere precedentemente iscritto la propria organizzazione quale utente sistematico del NAVS13 presso l’UCC e averne ricevuto conferma da quest’ultimo;
  • avere chiesto e ottenuto un accesso all’interfaccia UPIServices;
  • utilizzare un servizio informatico per effettuare le interrogazioni in UPIServices e trattare le risposte ricevute, al fine di integrare correttamente il NAVS13 nel proprio sistema informatico.

B: procedura concordata

Dopo aver contattato la Centrale e previo un reciproco accordo, occorre consegnare alla Centrale un file formattato secondo le nostre istruzioni e contenente le identità delle persone fisiche per le quali si desidera ottenere il NAVS13. Noi elaboriamo il file e lo rispediamo al richiedente, completo dei numeri trovati nel database UPI (ove applicabile).

Per utilizzare questo metodo occorre aver comunicato preliminarmente che la propria organizzazione è un utente sistematico del NAVS13 presso la Centrale e che essa sia stata riconosciuta come utente sistematico legittimo dalla Centrale. Informazioni utili su questo argomento sono disponibili alla pagina Internet:

Se si sceglie questa procedura, occorre innanzitutto consultare il documento “Manuale della procedura” sottostante, in cui è descritta la procedura da seguire, prima a grandi linee e poi in modo dettagliato.

Il trasferimento di dati tra l’ente richiedente il NAVS13 e la CdC avviene con un modulo Excel specifico.


Costi

Il regolamento sull’assicurazione-vecchiaia e superstiti (RAVS, RS 831.101), articoli da 134sexies a 134octies, specifica quali utenti sistematici sono soggetti ad emolumenti per questo servizio e a quanto ammontano detti emolumenti.

Ultima modifica 06.06.2017

Inizio pagina

https://www.zas.admin.ch/content/zas/it/home/partenaires-et-institutions-/navs13/livraison-du-navs13-en-dehors-de-l-avs.html