Rendite d'invalidità

Il diritto alla rendita nasce al più presto quando la persona assicurata ha presentato in media un’incapacità al lavoro del 40% per almeno un anno, senza interruzione notevole e, alla scadenza di questo termine, presenta ancora un’incapacità al guadagno di almeno 40%.

La rendita d’invalidità può essere concessa al più presto a partire dell’età di 18 anni.

Per preservare la totalità dei diritti alle prestazioni dell’AI, raccomandiamo di presentare la richiesta entro un termine di 6 mesi dopo la sospensione del lavoro.

L’AI prevede 4 livelli determinati dal grado d’invalidità:

Grado d'invalidità Diritto alla rendita
40% almeno un quarto di rendita
50% almeno
una mezza rendita
60% almeno
tre quarti di rendita
Dal 70% al 100% una rendita intera

Le rendite corrispondenti ad un grado inferiore al 50% sono versate unicamente agli assicurati che hanno il domicilio e la residenza abituale in Svizzera. Sono anche concesse ai cittadini svizzeri e a quelli dell’Unione europea (UE) rispettivamente dell’AELS che hanno il domicilio e la residenza abituale in uno degli Stati membri dell’UE rispettivamente dell’AELS.

Il grado d’invalidità delle prestazioni concesse viene valutato in funzione delle disposizioni legali svizzere in vigore e non è in nessun caso collegato alle decisioni dell’ente di previdenza sociale del paese di origine o di residenza dell’assicurato.

Ultima modifica 27.07.2018

Inizio pagina

https://www.zas.admin.ch/content/zas/it/home/particuliers/rentes-d-invalidite.html